Crespelle

Crespelle 01

Crespelle

Ingredienti per 10 crespelle

farina 85 g
latte 250 g
uova n. 2
burro fuso 15 g
noce moscata
sale

Preparazione

Sbattere le uova con energia ed aggiungere sale e noce moscata.

Aggiungere il latte poco alla volta e stemperare lentamente per non formare delle bolle altrimenti le crespelle si bucano.

Sciogliere il burro nella padella antiaderente delle crespelle facendolo aderire a tutta la superficie. Unire il burro fuso al composto mescolando (ogni tanto mischiare per evitare che il burro torni in superficie).

Con un mestolo porre il composto al centro della padella calda e distribuirlo facendo roteare la padella (distribuendola in questa maniera implica che la quantità di composto non debba essere eccessiva ottenendo in tal modo una crespella sottile).

Rigirare la crespella dall’altro lato ed ultimare la cottura.

Crespelle 02

Note

E’ possibile congelare le crespelle nel freezer sigillandole con pellicola trasparente dividendole tra loro con strati di carta da forno.

Per ottenere crespelle per dolci non mettere la noce moscata ed usare poco sale.

Ricetta consigliata:

Crespelle con trevisana e taleggio

Ingredienti per 4 persone

crespelle n. 8
trevisana 150 g
taleggio 120 g
parmigiano 60 g

besciamella

latte 500 g
burro 40 g
farina 40 g
panna fresca 100g
noce moscata
sale

Preparazione

Unire sale e noce moscata al latte e portare a bollore.

Sciogliere il burro e aggiungere la farina. Versare il composto così ottenuto (roux) nel latte e mescolare con una frusta per 10 minuti.

Prelevare metà besciamella e farla raffreddare.

Bollire la panna ed incorporarla nella besciamella restante. Conservarla a bagnomaria.

Tagliare a striscie la trevisana.

Trevisana

Tagliare a cubetti il taleggio.

Taleggio

Mescolare trevisana, taleggio, la besciamella fredda e metà del parmigiano grattugiato e farcire le crespelle (piegare la crespella in 4).

Disporle in una teglia imburrata e ricoprirle con la besciamella lasciata a bagnomaria.

Spolverare con il parmigiano rimasto e gratinare in forno per pochi minuti a 200 gradi.

Testo e foto di Massimo Beccegato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...